NEWS

Yuvaksarathi

13 marzo 2009

Citazioni da un articolo del Prof. P. Sukumar
sull' importanza del valore della Non Violenza
nell'educazione dei bambini, apparso sullo
Yuvaksarathi del mese di Dicembre 2008


MOMENTI IN FAMIGLIA:
VALORI UMANI PER I GENITORI


Ingredienti Essenziali:


1) Affetto fra i Coniugi
2) Tempo per la Famiglia
3) Comunicazione
4) Non Violenza attraverso Consapevolezza
e Connessione fra i Membri


La Non-Violenza, o Ahimsa, Ŕ una virt¨ senza tempo, di importanza cruciale per l'armonia ed il benessere della societÓ. Virt¨ cardinale e complementare della Non-Violenza Ŕ l'atteggiamento del 'vivi e lascia vivere'. I genitori rivestono un ruolo essenziale nell'assimilazione di questo valore da parte dei figli. Essi devono condurveli tramite l'esempio, seguendo integralmente essi stessi il sentiero della Non-Violenza nella loro relazione reciproca, con i giovani e con la comunitÓ, nella parola e nelle azioni. La casa pu˛ essere un saliente territorio di apprendimento in cui i genitori fungono da ponti di passaggio - per quanto riguarda tradizioni, attitudini, religione e cultura - nei confronti della generazione successiva. In questo contesto i genitori possono impartire lezioni sulla gestione dei conflitti, sulle modalitÓ decisionali, sulle discussioni, sulla comunicazione e sulle relazioni interpersonali, tutti aspetti vitali al fine di ottenere la Non-Violenza. In una famiglia che aderisce alla Non-Violenza la gestione di una crisi pu˛ essere facile. Crisi quali la morte, la malattia o la perdita del lavoro possono essere superate tramite l'aiuto degli altri componenti della famiglia. Il beneficio che i bambini possono trarre da una famiglia calda ed aperta Ŕ immenso, proprio e specialmente nelle situazioni critiche, che nell'ambiente adatto possono essere superate senza avverse conseguenze emozionali. Il significato dell'Educazione ai Valori Umani per i genitori risiede nel fatto che un bambino Ŕ come un seme che dev'essere piantato e nutrito dal giardiniere. I fattori ambientali influenzano enormemente la crescita della pianta la quale, una volta diventata un albero, stende i propri rami offrendo riparo a chi Ŕ stanco e frutti a chi ha fame. Il profumo dei suoi fiori inoltre dona gioia a tutti. L'albero funge anche da casa a molti uccelli ed insetti, ragion per cui val la pena di prendersi cura della sua buona nutrizione nei primi anni in vista dei benefici che potrÓ elargire in seguito. La stessa cosa accade con i bambini: un bambino viene al mondo portandosi dietro i 'semi' delle vite precedenti e l'ereditÓ biologica. Con dei genitori responsabili ed un'adeguata educazione il bambino cresce fino
a diventare un cittadino responsabile che ripaga la societÓ
con il suo fruttuoso contributo.





[Da un articolo del Prof. P. Sukumar,
Yuvaksarathi Dicembre 2008, Vol-1/6 Ed. Sri Sathya Sai Publications Society, Kerala, India.]