NEWS

Inoltro comunicato

1 agosto 2007

Per chiarire e porre termine ad ogni dubbio o illazione creatasi sul tema, su invito ricevuto il Presidente dell'Organizzazione Sathya Sai Italiana ha incontrato il Presidente del movimento politico Il Loto e, di comune accordo, hanno steso il comunicato di seguito riportato.


Un caro saluto
La redazione della Mailing List

--------------------------------------------------------------------------------



Varallo Pombia, 28 luglio 2007


Durante un incontro tenutosi presso la sede del Consiglio Centrale Sathya Sai d'Italia tra:


Luigi Ferrante nella sua qualità di Presidente del Movimento Politico Il Loto
e
Marco Pesce, nella sua qualità di Presidente del Consiglio Centrale Sathya Sai d'Italia,


alla presenza anche di Antonio Franchina e Alberto Carati, si è colta l'occasione per chiarire e definire quanto segue:


1) Il movimento spirituale Sathya Sai ha tra le proprie finalità e tra i propri scopi la realizzazione delle aspirazioni di carattere spirituale di ogni membro iscritto.


2) Il movimento politico il Loto ha tra le proprie finalità quella di riportare i valori umani di verità, rettitudine, pace, amore, non violenza ed unità nella diversità nella vita quotidiana attraverso la politica.


3) Per quanto precede quindi i due movimenti hanno caratteristiche proprie e specifiche e conseguenti linee guida operative che ne limitano e definiscono gli ambiti di intervento ed operatività.


Ciò premesso:


A) Si ribadisce il dichiarato rispetto reciproco per le funzioni, gli scopi, e le finalità che i due movimenti distintamente hanno.


B) Nessun antagonismo, diatriba o volontà di ostacolare il lavoro che agli stessi è stato distintamente e specificatamente assegnato esiste o si vuole creare.


C) Si evidenzia e si comunica che esiste la più ampia libertà da parte degli iscritti dei due movimenti di prender parte alle attività che si ritengano più idonee alle proprie istanze e sentimenti, con la precisazione che chi ricopre cariche elettive a qualsiasi livello nell'ambito dell'organizzazione Sai, non può, per statuto e regolamento dell'Organizzazione stessa, prender parte con attività e cariche elettive a nessun partito politico.


D) Esistendo libertà di voto ed espressione appare ovvio sottolineare che chiunque può esprimere la propria preferenza politica nei confronti di un partito che rispecchi le proprie aspettative o aspirazioni.


In merito alle voci ed affermazioni secondo le quali sarebbero stati richiesti fondi e/o denaro da parte del movimento politico Il Loto all'organizzazione Sai, Luigi Ferrante dichiara che le stesse sono false ed infondate.


Marco Pesce prende atto di tale dichiarazione.


Viene pertanto ribadito, da parte di Luigi Ferrante, di non aver mai richiesto alcun contributo economico e finanziario nell' ambito dell'organizzazione Sai e lo stesso conferma che, anche per il futuro, è assoluta intenzione del movimento politico non interessare finanziariamente l'organizzazione Sai.


Alla luce di tutto quanto sopra le parti concordemente diffidano chiunque dall'andare a divulgare per iscritto o verbalmente, ogni diversa posizione o interpretazione che sul tema in oggetto dovesse intervenire in futuro che non sia debitamente sottoscritta dai Presidenti suindicati o da persone dagli stessi specificamente incaricate.


Pertanto, quelle notizie che non provengano direttamente dalle sopra indicate fonti ufficiali devono ritenersi false ed infondate.


Le parti si impegnano a dare tempestivamente ed ufficialmente comunicazione, nel modo ritenuto più appropriato, di ogni variazione dovesse intervenire riguardo ai sopra specificati chiarimenti ed argomenti.


(f.to Luigi Ferrante) (f.to Marco Pesce)