30/09/2013

C'era un uomo, originario di Puttaparthi, che viveva in una capanna solitaria sulle rive del Ganga. Egli era impegnato in severe penitenze e ammirato dagli altri monaci. Un giorno, mentre faceva il bagno nel fiume, sentý un gruppo di pellegrini, che erano appena scesi dall'autobus, parlare in Telugu. L'attaccamento alla sua lingua madre lo trascin˛: chiese loro da dove venissero. Lentamente, comprese che venivano dal distretto di Anantapur, Penukonda Taluk. Le sue orecchie dolevano per avere altri dettagli. Quando dissero che erano di Puttaparthi, il Monaco divenne euforico e cominci˛ a chiedere delle sue terre, la famiglia e gli amici. Quando seppe che alcuni di loro erano morti, inizi˛ a piangere! Tutti i suoi anni di penitenza crollarono di fronte all'assalto dell'attaccamento alla lingua (Telugu)! D'ora in poi praticate il distacco, lentamente e costantemente! Non continuate ad aggiungere cose che vi legano a loro stesse. Associatevi al grande liberatore: Dio.

Sai Baba